Entries tagged with 'automobile'

Rapporto ACI CENSIS: una serie (quasi) ininterrotta di buone notizie

  • dicembre 20, 2012 08:21

Leggo sulla pagina motori di Repubblica il rapporto ACI CENSIS sul rapporto tra italiani e automobili. Per via della crisi gli italiani usano un po’ meno l’auto, preferiscono mobilità alternativa (bici e mezzi pubblici), non pensano di comprare un’auto nuova nei prossimi tre anni, i costi di gestione aumentano, si dichiarano più ligi al codice della strada, ma si riscoprono legalitari e invocano pene più severe per i trasgressori (prevenzione no?). Il genere di scenario che mi auspico da anni, ma che si realizza solo perché i portafogli si svuotano e non per presa di coscienza. Speriamo che una volta passata questa crisi (passerà?) qualcuno conservi le buone abitudini. Ovviamente Borgomeo di Repubblica e l’ACI non danno la mia stessa chiave di lettura, ma pazienza di certo nessuno se l’aspettava. Vediamo i punti più interessanti.

Il casco da bicicletta

  • ottobre 9, 2012 13:15

not a fan of the helmetCome detto ieri io uso il casco per andare in bici e aggiungo che lo uso sempre. Ho iniziato a usarlo qualche mese dopo la morte di Eva, dopo che un suo amico ha detto che forse si sarebbe salvata se lo avesse usato. Non è strettamente necessario, non sempre è determinante nel salvarti la vita, spero che non sia mai obbligatorio, ma io continuo ad usarlo e anche ieri mi è stato fondamentale. In rete però si becca gente che dice che è inutile o che addirittura dannoso, ma ogni volta che ho incontrato questo genere di affermazioni non ho mai trovato nessun dato a supporto. Mi ricordano certi complottisti pronti a credere alle teorie più assurde o ragazzini di quindici anni che sostengono che a loro sul motorino non serve perché hanno la testa dura. Io posso invece raccontare la mia esperienza. Nei tre incidenti – fate voi quanto gravi – che ho avuto mi ha di certo protetto. Nel primo e peggiore che ho fatto mi sono ribaltato a 180° perché il portapacchi che andavo a montare su Eva ha deciso di infilarsi nella ruota anteriore. Frattura della mandibola, punti sotto la mento, denti rotti e una bella capocciata. Mi sono alzato ed ero completamente suonato, sono sceso due volte dalla ambulanza per legare la bici, avendo dimenticato che l’avevo legata pochi secondi prima. Medici e infermieri sono stati unanimi nel dire che il ricovero sarebbe stato ben diverso se non avessi avuto il casco. Un’altra volta avevo regolato i freni di Alice in maniera… ehm,  un po’ troppo aggressiva, stavo correndo e una macchina frena improvvisamente, inchiodo pure io:  altro 180°, altri punti sotto il mento, un’altra capocciata e un dito rotto. Anche questa volta i medici hanno detto che il casco è stato utile. Ieri il grosso della botta è stato assorbito dalla ruota anteriore e dal casco stesso, la botta più forte ricordo chiaramente di averla sentita proprio alla testa e sono stato stordito per un po’ di tempo. A voi le conclusioni.

Immagine di dolanh sotto questa licenza CC