Come legare la bicicletta – Marsiglia style

  • Novembre 1, 2012 10:13

Ciao care testoline bacate, dopo la prima lezione su come non farsi rubare la bicicletta vi consiglio pure quest’articolo sullo stesso argomento,  poi passiamo a vedere un po’ di esempi pratici su cosa fare e non fare forniti dai ciclisti di Marsiglia. Gli effetti psichedelici non sono dovuti a qualche stravagante filtro applicato in digitale, ma alle macchie di unto sul mio merdafonino.

Ecco come si lega una bici: la catena passa per tutt’e due le ruote e per il telaio, un po’ più robusta sarebbe meglio.

Aggiungo che se proprio dovete legare una sola ruota legate  sempre quella posteriore: costa di più e cercare un pacco pignoni compatibile col vostro cambio può essere un’impresa ardua. Se avete lo sgancio rapido sulla ruota anteriore potete smontarla e metterla a lato della posteriore e far passare la catena nelle due ruote e nel telaio.

Che succede se non lego una ruota?

Delle due l’una: o il proprietario si è portato via il sellino o hanno portato via il sellino al proprietario.

Non è del tutto inutile sottolineare che la catena deve passare attraverso il telaio altrimenti guardate che può succedere.

Potete usare la catena o la U migliore del mondo, ma è assolutamente inutile se non usate il cervello.

Va be’, non è ciò che resta di una bicicletta, ma il concetto è lo stesso.

Se vi rubano qualcosa dalla bici, rimuovetela al più presto sostituite quel che manca e comprate una catena per legare anche il pezzo che v’hanno fregato. Quando manca un pezzo alla bici un po’ tutti si sentono autorizzati a prendere gli altri o peggio a trattarla male: in questo caso dopo che le hanno fregato il sellino qualcuno ha pensato bene di piegare pure il telaio (vedi fodero posteriore). Qui hanno cominciato a sparire i pezzi.

Guardate sul fodero posteriore.

In breve non resterà molto di questa bici.

Questo video mostra come nel giro di un anno pian piano sparisca tutta la bici.

TrackBack URI

Leave a comment